Colonne aggiuntive per aggiungere informazioni alle pagine

Salve lettore, in questo articolo voglio spiegarti come fare e quali campi puoi aggiungere per arricchire le pagine di Microsoft Business Central utili per il tuo cliente finale.

Business Central, come sappiamo, è un prodotto che appena installato, appare come un semilavorato che modelliamo man mano che il cliente finale ci informa su ciò che vuole. Spesso capita che nel gestionale, già ci siano dei campi utili per il business, ma che non sono visibili per scelta di Microsoft. D’altronde non sarebbe pensabile vedere tutti i campi di tutte le tabelle, le pagine risulterebbero caotiche e con informazioni non utili per tutti. Pensa, ad esempio, a un’azienda di servizi che fa solo fatture, i campi di un’azienda di produzione non gli servirebbero. E’ per questo motivo che il gestionale appare con un set di campi, e quelli aggiuntivi vanno messi tramite la personalizzazione della pagina.

I campi Cat. Reg. Business, Cat. reg. articolo/servizio, Cat. Reg. articolo/servizio IVA, Cat. reg. business IVA, possono essere aggiunti, attraverso la personalizzazione della pagina, sulle seguenti pagine:

  • Ordini di acquisto
  • Fatture di acquisto
  • Offerte di acquisto
  • Ordini di acquisto programmati
  • Ordini di reso acquisti
  • Note di credito di acquisto registrate
  • Fatture di acquisto registrate
  • Archivio ordini di acquisto
  • Archivio offerte di acquisto
  • Archivio ordini di reso acquisti
  • Ordini di vendita
  • Fatture di vendita
  • Offerte di vendita
  • Note di credito vendite
  • Ordini di vendita programmati
  • Ordini di reso vendita
  • Note di credito vendite registrate
  • Fatture di vendita registrate
  • Archiviazione ordini cliente
  • Archivio offerte di vendita
  • Archivio ordini reso vendite
  • Righe fattura assistenza
  • Fatture di assistenza
  • Note di credito assistenza
  • Righe note di credito assistenza
  • Note di credito assistenza registrate
  • Fatture di assistenza registrate

Il campo Valore Zero a Magazzino, molto utile per indicare che quel particolare articolo non rientra nel calcolo dei costi di magazzino, può essere visualizzato sulla scheda articolo e sul modello articolo.

Possono essere aggiunti i campi Tipo origine e Nr. origine sulla pagina dei movimenti contabili articolo. Questi campi potrebbero tornarti utili per mostrare l’origine del movimento di magazzino.

Sulla pagina degli ordini di acquisto è possibile aggiungere il campo Nr. Ordine Fornitore, utile soprattutto per inserire il riferimento dell’ordine che il nostro fornitore ha staccato col suo gestionale.

Il campo Vs. riferimento, può essere aggiunto nelle seguenti pagine:

  • Ordini di vendita
  • Fatture di vendita
  • Offerte di vendita
  • Ordine di acquisto
  • Ordini di acquisto
  • Fatture di acquisto
  • Offerte di acquisto

I seguenti campi possono essere aggiunti sulla pagina Contenuto collocazioni:

  • Quantità prelievo (base)
  • Qtà prelievo (base) comp. assembl. su ordine
  • Qtà rettifica negativa (base)
  • Quantità stoccaggio (base)
  • Qtà rettifica positiva (base)
  • Qtà disponibile da prendere
  • Collocazione cross-dock

Inoltre è possibile aggiungere in personalizzazione pagina, i campi:

  • Data di spedizione sulla pagina Prelievi magazzino.
  • Data carico prevista sulla pagina Stoccaggi magazzino.
  • ID utente assegnato sulle pagine, Prelievi magazzino, Stoccaggi magazzino e Movimento di magazzino.

Come vedi, le informazioni di interesse per ogni tipologia di scenario ci sono, è sufficiente conoscerne il significato e dove sono situate; poi tramite personalizzazione pagina è possibile visualizzarli in pagina. Spero che questo articolo ti abbia dato qualche spunto in più per le tue nuove implementazioni di Microsoft Business Central.

Lascia una risposta